Spedizione gratuita!
Ogni ordine successivo in data odierna avrá le spese di spedizione gratuite.

Citrino

Citrino

Il Citrino è insieme al Topazio la pietra di nascita del mese di novembre. Meravigliosa gemma trasparente dalle fresche tonalità agrumate, il Citrino è conosciuto e apprezzato fin dall'antichità.

Nome

Il nome Citrino deriva dal francese “citron”, ossia “limone”, che descrive il suo tipico colore giallo limone.

Composizione chimica del Citrino

Cristalli grezzi del Quarzo Citrino

Cristalli grezzi del Quarzo Citrino

Questa gemma vivace è una varietà macrocristallina del Quarzo. Estratto comunemente insieme all'Ametista, deve il suo bel colore brillante alla presenza del ferro. Il Citrino Bicolore è una mescolanza di Citrino e Quarzo Bianco prodotta durante i mutamenti dell'ambiente. Esattamente come nell'Ametrina, dove il meraviglioso porpora dell'Ametista si sposa con il giallo fresco del Citrino.

Estrazione del Citrino

Gli esemplari più ricercati provengono dal Brasile, Madagascar, Uruguay e Mozambico, mentre le Ametrine e i Citrini Bicolore sono estratti in Bolivia. Il Citrino Limone si trova anche in Zambia e in Tanzania.

Storia del Citrino

Già nell'antica Grecia a partire dal 480 a.C. il Citrino era una gemma amata e popolare, ma è solo a partire dal primo secolo d.C. che i Romani hanno iniziato a lavorarlo come gemma.

Pietra della felicità per gli antichi, il Citrino veniva usato come talismano contro i cattivi pensieri e come antidoto per il veleno dei rettili. Ma le sue applicazioni erano molteplici, soprattutto in ambito medico. Si credeva infatti che potesse sostenere lo sviluppo dell'apparato digerente e proteggere il corpo dalle sostanze velenose, dalla peste e svolgere un ruolo significativo nella cura della depressione e del diabete.

Gli esperti di cristalloterapia sostengono inoltre che il Citrino stimoli le facoltà mentali e la creatività, che sviluppi l'intuizione e la fiducia di se stessi, aumentando il controllo sulle proprie emozioni.

Caratteristiche del Citrino

I colori del Citrino si estendono dal giallo limone al giallo oro fino a ricoprire anche le nuances arancio mandarino e rosso Madeira (famoso per il vino omonimo). Tradizionalmente proprio le tonalità Madeira erano le più richieste, mentre oggi si prediligono le colorazioni più chiare giallo limone. Il Citrino Bicolore mostra un delicato passaggio cromatico dal giallo al bianco.

Varietà del Citrino

Il Citrino Mandarino: il suo cristallo grezzo e la gemma sfaccettata

Il Citrino Mandarino: il suo cristallo grezzo e la gemma sfaccettata

I meravigliosi colori arancio del Citrino Mandarino si differenziano chiaramente dagli esemplari di Citrino giallo dorati. Il Citrino Limone mostra un giallo fresco con una delicata nota di verde; di contro, il Citrino Madeira risplende di rosso. Il Citrino Bicolore racchiude al suo interno il giallo dorato del Citrino e il bianco ghiaccio del Quarzo, untesi durante il periodo di formazione in tempi diversi. Il ferro è responsabile dell'elemento colorante e insieme al Quarzo dà luogo a una gemma spettacolare, che deve essere tagliata da mani professioniste per permettere di ammirare ancora meglio questo fenomeno così particolare. Composizione analoga è rintracciabile nell'Ametrina, dove il giallo del Citrino si sposa con il porpora dell'Ametista.

Cura del Citrino

Alcuni esemplari perdono la loro brillantezza o tornano alla loro colorazione originale se sottoposti a una fonte luminosa molto intensa.

Scopri la selezione di gioielli con Citrino sullo Shop

Aktuelles

Tutte le novitá deIl Mondo delle Gemme

  1. Agatha Christie e i misteriosi diamanti scomparsi

    16. Ottobre 2017

    agatha christie Cuini Amelio-Ortiz Agatha Christie No, non è il titolo di un giallo della grande scrittrice britannica Agata Christie. Si tratta di un aneddoto vero, degno però di...
    continua a leggere →

Torna su