Spedizione gratuita sullo shop per ordini a partire da 49 euro!

Tanzanite | Le Gemme di Juwelo dalla A alla Z

Tanzanite

La Tanzanite, pietra di nascita del mese di dicembre, è la gemma colorata più richiesta di tutti i tempi, grazie soprattutto al suo unico blu intenso. Accanto alla sua ricercatezza, la Tanzanite è anche incredibilmente rara, addirittura mille volte più rara del Diamante.

Nome

Il nome Tanzanite è stato coniato dalla gioielleria di New York Tiffany & Co. e rimanda alla zona estrattiva della gemma: la Tanzania.

La Tanzanite Fancy

La Tanzanite Fancy

Composizione chimica della Tanzanite

Da un punto di vista mineralogico la Tanzanite è una Zoisite trasparente. I suoi colori dipendono dalla quantità e dalla percentuale di cromo e di vanadio presente nei cristalli.

Estrazione della Tanzanite

Alcuni Cristalli vengono estratti sporadicamente anche in Pakistan, ma solo alcuni sono adatti a un uso commerciale. L´unico giacimento esistente si trova in Tanzania e occupa a malapena 20 chilometri quadrati.

Storia della Tanzanite

La Tanzanite è legata alla cultura Masai, secondo la quale il blu è un colore sacro. In passato le donne Masai che davano alla luce un bambino ricevevano perle e vesti blu.; mentre oggi, adattando questa antica tradizione, i capi Masai offrono gemme di Tanzanite alle mogli che partoriscono un bambino, in segno di augurio per una vita sana, positiva e fortunata. Secondo una leggenda, furono i pastori nomadi Masai i primi a scoprire questa gemma, rinvenendo i suoi cristalli blu che un fuoco di erbacce aveva trasformato, mutando il loro tipico colore bruno grigiastro. Questo racconto fa riferimento al fatto che i colori della Tanzanite si evidenziano quando la gemma viene sottoposta a un trattamento di riscaldamento. Da un punto di vista storico, è stato Manuel D’Souza a rivendicarne la scoperta, il geologo scozzese Campbell R. Bridges fu invece la prima persona a sottoporre la Tanzanite alla GIA (Gemmological Institut of America) affinchè fosse identificata, mentre Tiffany & Co. Coniò il termine Tanzanite e lo lanciò nel mondo.

Caratteristiche della Tanzanite

La Tanzanite è una gemma pleocroica, o più esattamente tricroica. Questo significa che ciascun cristallo di Tanzanite ha tre colori: blu, rosso-violaceo e bruno giallo-verdino (bronzeo), la cui intensità cambia quando viene osservata da angolazioni diverse. Il riscaldamento riduce al minimo le sfumature bronzee della Tanzanite, accentuandone al massino i blu, viola e i porpora, ma questo dipende dalle naturali caratteristiche di ciascun cristallo e non produce risultati identici su ogni esemplare. Il colore più raro e più pregiato della Tanzanite è un tipico blu intenso cielo “zaffiro”, ma normalmente il colore finale della Tanzanite è una combinazione dei suoi tre colori tricroici, conseguentemente alla preminenza del pleocroismo in ciascuna gemma finita. È per questo che la Tanzanite che ha più blu purpureo o viola, viene sfaccettata nel senso della larghezza del cristallo per accentuare l´intensità del colore blu. Lo standard di purezza della Tanzanite è di solito eye-clean (senza inclusioni visibili quando la gemma è esaminata a occhio nudo da una distanza di 15 cm) e può presentare un buon grado di purezza sotto la lente ad ingrandimento. Questo è un aspetto importante, perchè un´elevata trasparenza e l´assenza di inclusioni accentua i suoi incantevoli colori, che sono il segno distintivo di questa gemma.

La Tanzanite AAA

La Tanzanite AAA

Varietà della Tanzanite

La Tanzanite è famosa soprattutto come gemma blu, anche se in realtà esistono esemplari gialli, verdi, arancio, rosa e bicolori, dove il blu si unisce al verde.

Cura della Tanzanite

Non sottoporre la Tanzanite a drastici cambiamenti di temperatura, in quanto potrebbe subire dei danni.

Scopri la selezione di gioielli con Tanzanite sullo Shop

Aktuelles

Tutte le novitá deIl Mondo delle Gemme

  1. The Wind Jewel: scoperto un grande ciondolo di giada Maya

    26. Aprile 2017

    Header Simona Nicolai È stato ritrovato un gigantesco ciondolo in giada. La scoperta è stata comunicata solo recentemente dalla University of California, in San...
    continua a leggere →

Torna su